|

335 844 6709

Ventilazione meccanica controllata: che cos’è e quali sono i vantaggi?

Ventilazione meccanica controllata

Tra i più attuali sistemi che permettono alla nostra abitazione di essere tecnologicamente avanzata, sana e sicura sotto ogni aspetto, è entrata sempre più in auge la ventilazione meccanica controllata. Che cos’è e perché è così importante per la salubrità dell’aria che respiriamo nelle varie stanze di casa? Ecco tutti i dettagli su come funziona questa particolare tipologia di ventilazione e sui vantaggi che si riversano non solo, come abbiamo detto, sulla nostra salute, ma anche su quella della nostra casa, sviluppandone all’ennesimo livello le capacità in campo di consumi e di efficienza energetica.

Che cos’è la ventilazione meccanica controllata?

Come sempre è bene procedere, analizziamo la terminologia specifica che va a identificare questo sistema di aerazione domestica. La ventilazione meccanica controllata, spesso abbreviata come VMC, in primo luogo si riferisce, appunto, all’aspirazione e alla diffusione di aria all’interno dei nostri edifici attraverso tubature e apposite bocchette, spesso mascherate nel contesto e nello stile domestico. Perché meccanica? Questi dispositivi funzionano grazie a una sorta di ventilatore a bassissimo consumo che, per giungere all’ultimo termine che va a indicare questa tecnologia, controlla lo scambio dell’aria nelle stanze, migliorandone significativamente la qualità.

Come funziona la VMC?

Per spiegare semplicemente che cosa sia la ventilazione meccanica controllata, e come avvenga il funzionamento, basti pensare che questi dispositivi vengono installati nelle nostre abitazioni per aspirare l’aria umida che si crea in casa, per rinfrescarla, ossigenarla, purificarla grazie a particolari ed efficientissimi filtri e reimmetterla nell’ambiente. Prima di permettere che rientri in circolo, però, l’aria viene opportunamente riscaldata, ma con consumi energetici assolutamente ecologici e a basso consumo, grazie a scambiatori che prelevano il calore latente presente e lo riutilizzano immediatamente per il riscaldamento della “nuova aria pura” da diffondere nella nostra abitazione.

Perché la ventilazione meccanica controllata è sempre più necessaria?

Leggendo questo articolo, alcuni utenti potrebbero porsi proprio la domanda con cui abbiamo titolato questo paragrafo: perché abbiamo bisogno della VMC, non basterebbe semplicemente aprire le finestre? In effetti, il ricambio d’aria tra interno ed esterno è una più che sana abitudine per rinfrescare e ossigenare l’ambiente. Qual è il “problema”, su tempistiche molto lunghe? La dispersione di calore. Negli ultimi anni, i tecnici specializzati nella riqualificazione energetica degli edifici hanno di fatto migliorato la capacità termica delle nostre case, grazia alla cosiddetta “coibentazione” della stessa o, per dirla con parole ancora più chiare, attraverso un ottimo “isolamento termico”. Dunque, abbiamo migliorato l’ermeticità di serrande e infissi e abbiamo dato più protezione alle pareti con i cappotti termici evitando un’inutile e dannosa dispersione di calore o di fresco. Il risultato? I consumi di energia elettrica e di energia termica derivata dai combustibili fossili con cui sono alimentate le nostre caldaie si sono concretamente abbassati e la classe energetica delle nostre abitazioni innalzata verso le zone da podio, classificate con la lettera A. La conseguenza? Una minore aerazione e minor scambio tra aria interna ed esterna, mentre aprire troppo a lungo le finestre andrebbe esattamente nella direzione contraria della coibentazione: ecco, quindi, che entra in campo la ventilazione meccanica controllata, che permette uno scambio – 24 ore su 24 – d’aria purificata da umidità e polveri accumulate durante la giornata in tutta la casa, con una miglioria generale della salubrità della nostra vita domestica.

I vantaggi della VMC: salute e consumi

Quali sono, quindi, i vantaggi della ventilazione meccanica controllata? Come si può presupporre da quanto scritto, i benefici derivati da questo sistema di aerazione salubre della casa vanno in due direzioni:

  • Risparmio sui consumi energetici e, dunque, scalata verticale per quanto riguarda la classe energetica del nostro edificio, che verrà valutato maggiormente in caso di vendita o affitto.
  • Vita domestica più sana, grazie a una qualità eccellente dell’aria respirata durante i momenti casalinghi.

Per quanto riguarda il primo punto, grazie alle tecnologie più avanzate e ai dispositivi più smart, la percentuale stimata di recupero energetico – soprattutto del calore – grazie alla ventilazione meccanica controllata si attesta addirittura intorno al 95%. Parlando, invece, non solo della salute del nostro portafogli e del Pianeta, ma anche di quella del nostro organismo, ecco almeno tre motivi che renderanno molto chiari i vantaggi dell’installazione della VMC:

  • Diminuzione di problematiche collegate ai reumatismi grazie a una costante deumidificazione dell’aria.
  • Migliori condizioni igieniche generali, soprattutto a carico dell’apparato respiratorio.
  • Toccasana per chi soffre di allergie collegate alle polveri, ai pollini e agli eventuali allergeni che possono popolare se il ricambio d’aria è scarso.

In caso di interessamento riguardo l’installazione di una ventilazione meccanica controllata all’interno della vostra casa, è possibile richiedere informazioni e preventivi a questo link.

Posted On 16 Lug , 2018

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi